Andrea Semplici a Verona racconta la poesia del Nicaragua

La Libreria Gulliver in collaborazione con Fondazione Nigrizia presenta “La Rivoluzione perduta dei poeti ” (Polaris editore) di e con il giornalista e scrittore Andrea Semplici. L'appuntamento è per venerdì 4 ottobre alle ore 20.30 in Sala Africa della Fondazione Nigrizia, vicolo Pozzo 1 Verona.

La serata, a ingresso gratuito, è un’occasione per parlare di un Paese poco raccontato, il Nicaragua. A tratteggiarlo il giornalista e scrittore Andrea Semplici. 

“A chi vuoi che importi qual che succede in Nicaragua? A me. A me importa.”
Il 19 luglio del 1979, i sandinisti entrano a Managua. Il tiranno, Tacho Somoza, el malo, era fuggito due giorni prima. Fu l’ultima, impensabile Rivoluzione del ‘900: nel Centroamerica, un movimento armato conquistò la libertà in un paese considerato “terra privata” degli Stati Uniti. Fu la Rivoluzione dei poeti. Si dice che in Nicaragua todos son poetas. Qui i poeti hanno sparato, hanno ucciso, sono stati uccisi e hanno fatto parte del primo governo rivoluzionario. Andrea Semplici nel 1980 va in Nicaragua per vedere la Rivoluzione e continua a tornare per raccontare una storia fatta di lacrime e risate, di fallimento e di trionfo, ma soprattutto per farei conti con se stesso. La Rivoluzione perduta dei poeti contiene molti libri in sé e ognuno vive di poesia.
Come scrive Gioconda Belli nella prefazione del volume : “In questo piccolo paese centroamericano, 130.000 chilometri quadrati e sei milioni di abitanti, la poesia è il pane del popolo. I poeti sono amati e rispettati; gli si riconosce una speciale intimità con le parole“.

L’ AUTORE
Andrea Semplici è nato a Firenze nel 1953. Giornalista e fotografo, da qualche anno vive a Matera. Ha collaborato con vari quotidiani e riviste e scritto moltissimi volumi tra i quali : Viaggiatori Viaggianti (Ed. Terre di mezzo) Diario d’Africa (Ed. Terre di mezzo) Gli anfibi slacciati di Ernesto Guevara (Ed. Terre di mezzo) Dancalia, camminando sul fondo di un mare scomparso (Ed. Terre di mezzo) L’isola lontana dal mare (Ed. Terre di mezzo) In viaggio con Kapuscinski (Ed. Terre di mezzo) 200 metri (Libri volanti) Alberi e uomini (Editrice Universosud)

 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.