Andrea De Carlo con “Amarcord Fellini” al Festival della Bellezza

Il romanziere sarà ospite al Giardino Giusti nella serata di domenica 16 giugno 

Domenica 16 giugno, alle 21.30, il Giardino Giusti di Verona ospita Andrea De Carlo con “Amarcord Fellini” per la VI edizione del “Festival della Bellezza – i Maestri dello Spirito“.

Tra i maggiori romanzieri contemporanei, elegante e incisivo, De Carlo racconta il rapporto di un giovane scrittore col più celebrato regista, l’ispirazione improvvisa, le eccentriche avventure, la personalità, le contraddizioni del genio.

Andrea De Carlo è noto e apprezzato a livello internazionale; i suoi libri sono tradotti in 26 lingue. Laureato in Storia contemporanea, si occupa di fotografia, dedicandosi a ritratti e reportage. Viaggia molto: abita a Boston, New York, Los Angeles.

Successivamente si stabilisce in Australia lungo le tappe descritte in “Due di due“, il suo romanzo più noto, considerato già un classico della nostra letteratura. Nel 1981 pubblica “Treno di panna“, già scritto in inglese con il titolo “Cream Train”, edito da Einaudi con l’aiuto di Italo Calvino, che scrive la quarta di copertina. Il libro diventa anche un film, che dirige, con protagonista Sergio Rubini.

L’anno dopo, a un premio letterario vinto con “Uccelli da gabbia e da voliera“, conosce Federico Fellini. Diventano amici, gli fa da assistente nel film “E la nave va” e gira un film-documentario dal titolo “Le facce di Fellini”, andato misteriosamente perduto. Con lui intraprende un avventuroso viaggio sulle tracce dello scrittore Carlos Castaneda, raccontato in “Yucatan”. Collabora anche con Michelangelo Antonioni.

Appassionato di musica, ha realizzato due cd: “Alcuni nomi” e “Dentro Giro di vento“. Dal novembre 2013 al marzo 2014 è stato giudice del talent show di Rai 3Masterpiece“, primo talent letterario al mondo.

Ha pubblicato una ventina di romanzi di successo, tra i quali: “Tecniche di seduzione”, “Arcodamore”, “Uto”, “Di noi tre”, “Nel momento”, “Pura vita”, “I veri nomi”, “Mare delle verità”, “Durante”, “Leielui”, “Villa Metaphora”, “Cuore primitivo”, “L’imperfetta meraviglia”. Nel 2018 esce “Una di luna”.

Con eventi ideati per il festival, riflessioni in format teatrale, concerti e spettacoli unici e in prima nazionale, teatri sempre esauriti con oltre 50.000 presenze, il Festival della Bellezza è oggi un unicum nel panorama culturale italiano, punto di riferimento per riflessioni sulla bellezza espressa nell’opera di straordinari artisti in scenari storici di grande suggestione architettonica e artistica.

La VI edizione, dedicata al tema “L’Anima e le Forme”, indaga l’espressione artistica dello spirito nelle sue varie espressioni, la musica, la letteratura, la filosofia, la pittura, il teatro, il cinema. Il titolo fa riferimento all’omonimo testo di György Lukács sulle forme del rapporto tra uomo e assoluto. Il festival quest’anno prevede un ulteriore incremento del periodo e degli appuntamenti, in sintonia con l’interesse del pubblico che da anni segue con passione la manifestazione riconoscendone la sua peculiarità.

Promosso dal Comune di Verona, il Festival della Bellezza è organizzato dall’associazione Idem con la direzione artistica di Alcide Marchioro. main partner è Cattolica Assicurazioni, partner sono Banco Bpm e Agsm; media partner è Fondazione Corriere della Sera, radio partner Radio Pico, web partner Spettakolo.it.