Palazzo Strozzi, Instagram sblocca video censurato

La Fondazione al social network: «Avete censurato un'opera d'arte».

mostra palazzo strozzi

Il social network Instagram ha sbloccato da alcune ore la pubblicazione del video promozionale sulla mostra di Palazzo Strozzi a Firenze dedicata a Natalia Goncharova (1881-1962), in programma dal 28 settembre al 12 gennaio 2020.

Lo rende noto la stessa Fondazione spiegando che nei giorni scorsi il proprio social media manager ha contattato Instagram facendo notare che l’immagine di nudo che compare nel video, e che ha fatto scattare la ‘censura’ del social, è un’opera d’arte dell’artista russa.

Natalia Goncharova, esponente delle Avanguardie del primo ‘900, fu censurata e processata nel 1910 in Russia dove fu la prima artista a esporre dipinti di nudi femminili. Nella vicenda odierna Instagram ha motivato il blocco del video con la presenza di “immagini raffiguranti nudità e porzioni di pelle eccessive” riguardo all’opera ‘Modella’, che è usata nel promo e che sarà esposta nell’imminente mostra fiorentina. La spiegazione di Palazzo Strozzi, però, ha chiarito al social network la questione. (Ansa)