Incassi, Cetto balza in testa

Secondo il film di Polanski, terzo "Le Mans '66". Debuttano "Countdown" 5/o e "Depeche Mode" 7/o.

cetto incassi

Cetto c’è, “Senzadubbiamente“, a 8 anni dalla sua nomina a sindaco (solo sul grande schermo) e a 16 dalla prima apparizione televisiva del personaggio, torna al cinema e balza in testa al box office italiano con 2 milioni 479 mila euro e la media più alta della top ten: 4072 euro su 609 sale. Secondo con 1 milione 215 mila euro “L’Ufficiale e la spia” (J’accuse). Il film di Roman Polanski con Jean Dujardin, Louis Garrel ed Emmanuelle Seigner incassa 1 milione 215 mila euro con la media di 2894 euro su 420 schermi.

Scivola dalla prima posizione al terzo gradino del podio “Le Mans ’66: La grande sfida”, di James Mangold e con un cast stellare guidato da Christian Bale e Matt Damon: guadagna altri 734 mila euro toccando i 2 milioni 326 mila in 15 giorni.

Le altre nuove uscite sono il thriller “Countdown” di Justin Dec con Elizabeth Lail e Charlie McDermott che si piazza quinto con un incasso di 385 mila euro e il film-concerto “Depeche Mode: Spirits in the Forest” di Anton Corbijn che è settimo con 325 mila euro. Continua la corsa di “Joker“, 12/o, che con i 234 mila di questa settimana tocca i 29 milioni 107 mila totali in 8 settimane. In salita gli incassi totali che toccano gli 8 milioni 915 mila euro con un +21.47% sullo stesso periodo dello scorso anno e +1% sulla scorsa settimana. (Ansa)