È morto Alberto Sironi, regista di Montalbano

Addio all'amato regista, grande amico di Camilleri, a meno di un mese dalla scomparsa dello scrittore.

A meno di un mese di distanza dalla tragica scomparsa di Andrea Camilleri, il 17 luglio scorso, un nuovo lutto colpisce la serie tv del Commissario Montalbano. È morto infatti il regista Alberto Sironi, all’età di 79 anni.

Fu lui a scegliere Luca Zingaretti come protagonista del commissario di Vigata. A confermare la notizia è Carlo Degli Esposti, produttore con la Palomar della serie su Montalbano.A causa della malattia che lo aveva colpito di recente, Sironi aveva lasciato le riprese dei nuovi episodi di Montalbano, affidandole allo stesso Zingaretti.

Sironi, che aveva nel cuore la Sicilia ed era grande amico di Camilleri, nacque a Busto Arsizio nel 1940 e scelse di studiare arte drammatica al Piccolo Teatro di Milano, sotto la guida di Giorgio Strehler e Paolo Grassi. Mosse i primi passi in Rai, negli anni Settanta, realizzando inchieste e reportage, in Italia e all’estero, e collaborò anche con redazioni sportive, in particolar modo con il telecronista e umorista Beppe Viola.

Il regista era approdato sul set del Commissario Montalbano, il protagonista dell’amata serie tratta dai romanzi dello scrittore siciliano, alla fine degli anni Novanta. (ANSA)