Cristina Muti lascia la presidenza di Ravenna Festival

Il sindaco Michele De Pascale: «Siamo tutti dispiaciuti per la tua decisione e anche preoccupati per il percorso futuro del Festival e più in generale dell'offerta culturale di Ravenna».

cristina muti

Cristina Mazzavillani Muti lascia, dopo 31 anni di lavoro «meraviglioso», la presidenza di Ravenna Festival e lo ufficializza con una lettera ai dipendenti, di cui ha dato notizia la stampa cittadina: «ho deciso di ritirarmi e lasciare a voi, peraltro bravissimi e collaudatissimi, la responsabilità del futuro di altri 30 anni e più del nostro celebrato Ravenna Festival, ormai riconosciuto nel mondo, ma soprattutto utile allo sviluppo culturale, politico, sociale della nostra città».

«Questa notizia ci ha colto di sorpresa e la responsabilità non è tua, ma nostra che non ci siamo preparati come dovevamo», le scrive a stretto giro il sindaco Michele De Pascale, aggiungendo: «siamo tutti dispiaciuti per la tua decisione e anche preoccupati per il percorso futuro del Festival e più in generale dell’offerta culturale di Ravenna». (Ansa).