Cinema: incassi Usa, in testa “Terminator”

Il film ha incassato solo 29 milioni di dollari e delude attese. Seguono "Maleficent" e "Joker"

botteghino incassi

Il ritorno di Linda Hamilton, di nuovo in coppia con Arnold Schwarzenegger per il sesto capitolo del franchise Terminator (“Terminator – Destino oscuro”) ha deluso le attese, secondo gli analisti, al botteghino americano: appena 29 milioni di dollari al debutto per la pellicola diretta da Tim Miller e di nuovo con James Cameron produttore.

Nel weekend hanno debuttato anche “Harriet”, il film d’animazione “Arctic Dogs” (realizzato dall’italiano Iervolino), “Motherless Brooklyn” con Edward Norton. Per il secondo e terzo posto al b.o. Usa è battaglia tra “Maleficent: Mistress of Evil” e “Joker”: entrambi intorno ai 12.5 milioni di dollari nel fine settimana. “Joker” potrebbe sfiorare nel totale i 300 milioni di dollari dall’uscita 5 settimane fa (934 milioni worldwide) e diventare il settimo più grande successo americano di adattamento di un fumetto DC Comics.

Quanto al secondo capitolo di “Maleficent” siamo intorno, secondo i dati Mojo, a 84 milioni di dollari per incasso Usa, 383 milioni worldwide in tre settimane. (Ansa)