“Schermi d’Amore”, l’anteprima parte con Scorsese

Sarà la versione restaurata di The Age of Innocence di Martin Scorsese a dare il via alle sette proiezioni dell’anteprima estiva “Schermi d’Amore-Il filo ritrovato”. L’ingresso, per la prima serata, è gratuito per chi ritira l’invito all’ufficio del Verona Film Festival, in via Leoncino 6, o al Centro Audiovisivi della Biblioteca Civica.

Il film di Scorsese, un omaggio al genere romantico, è stato scelto per il suo legame con Verona. La costumista Gabriella Pescucci e lo scenografo Dante Ferretti hanno infatti lavorato anche all’allestimento areniano del Don Carlo di Renzo Giacchieri del 1992.

L’anteprima “Schermi d’Amore-Il filo ritrovato”, che si terrà dal 20 al 26 agosto al Teatro Romano, anticipa il ritorno nel 2019 del grande festival cinematografico. Tutti i film, con inizio alle ore 21, saranno proiettati in lingua originale con sottotitoli in italiano.

I biglietti, al prezzo di 6 euro l’intero e 4 euro il ridotto, possono essere acquistati fino al 21 agosto al Box Office di via Pallone, tramite Circuito Geticket, agli Sportelli Unicredit Banca, oppure online sui siti www.geticket.it e www.boxofficelive.it. Nei giorni delle proiezioni i biglietti saranno disponibili anche all’ingresso del Teatro Romano, a partire dalle ore 20.

Al costo di 15 euro è possibile acquistare anche l’abbonamento che vale per tutte le proiezioni.