Chiudete Netflix e andate al cinema

Bastano tre euro per sedersi in sala e dimenticarsi tutto il resto grazie ad un’iniziativa della Regione che tutti i martedì di marzo e di maggio ci porta, letteralmente, al cinema.

 

SPROFONDA VERTIGINOSAMENTE L’AFFLUENZA del pubblico italiano nelle sale cinematografiche. A dirlo sono i dati degli incassi che negli ultimi mesi, che fanno eco all’andamento registrato negli scorsi anni. Ad oggi siamo a – 15% rispetto l’anno precedente e il 2017  conta un preoccupante -46,35% rispetto al 2016 per numero di spettatori (16.880.223 presenze) e un -44,21% per biglietti venduti (18,28% del totale). Definire le cause di questa disaffezione non è semplice. Alcuni incolpano il ‘caro biglietto’, altri la mancanza di contenuti, altri, addirittura, lamentano l’assenza di “volti certi” e arrivano a indicare come capro espiatorio Checco Zalone, scomparso dalla scena da due anni con l’esilarante giustificazione: «Sono impegnato a spendere quanto guadagnato fino ad oggi». Definire se questa sia una fase o una tendenza non è cosa facile ma l’antidoto per provare a rinsaldare la relazione tra la  settima arte e  il grande pubblico lo propone il progetto “La Regione del Veneto per il cinema di qualità” con l’iniziativa  “La Regione ti porta al cinema con tre euro – I martedì al cinema”.

TUTTI I MARTEDÌ DEI MESI DI MARZO E MAGGIO, infatti, la Regione, in collaborazione con la Federazione Italiana Cinema d’Essai (FICE) e l’Associazione Generale Italiana dello Spettacolo (AGIS) delle Tre Venezie, offre la possibilità di scoprire opere d’autore, spesso alternative ai grandi circuiti commerciali, al costo ridotto di soli tre euro.  Ventiquattro le sale venete aderenti all’iniziativa che si pone l’obiettivo finale di andare a risvegliare la cultura cinematografica e il piacere di fruirla in sala. «Un’iniziativa – ci tiene a sottolineare l’assessore alla cultura della Regione – che si inserisce in un quadro più generale di azioni regionali a sostegno e a favore del cinema, dell’audiovisivo, dell’esercizio cinematografico e dello spettacolo più in generale, che di anno in anno raccoglie sempre maggiori consensi e partecipazione di pubblico e che ha l’obiettivo di valorizzare le opere cinematografiche di qualità, consolidare il ruolo delle sale di proiezione come presidi culturali sul territorio veneto, creare, soprattutto nei giovani, l’abitudine ad andare al cinema durante tutta la settimana». Alcione e Multisala Rivoli i due cinema che regaleranno ai veronesi l’occasione di godersi ogni settimana un’opera cinematografica a soli tre euro con una programmazione visionabile sul sito www.spettacoloveneto.it oppure attraverso l’applicazione per smartphone e tablet APP al Cinema.

 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.