“Spazi Interiori”, Guido Pigozzi in mostra alla Gran Guardia

Pigozzi

Sabato 4 marzo alle ore 17.00, presso il Palazzo Espositivo della Gran Guardia di Verona, inaugura “Guido Pigozzi. Spazi interiori”. L’esposizione, a cura di Federico Martinelli, è organizzata dall’Associazione Culturale Quinta Parete.

Il Palazzo della Gran Guardia ospiterà da sabato 4 marzo una mostra interamente dedicata al pittore veronese Guido Pigozzi. Saranno circa cento le opere esposte, che illustreranno agli osservatori la poetica e lo stile eterogeneo dell’artista originario di Tregnago. Infatti una delle particolarità di questo artista, che dipinge in modo appassionato da oltre trent’anni, è il non rientrare in nessuna categoria stilistica precisa.

L’arte non è stata la sua vocazione iniziale. Pigozzi proviene infatti dal mondo dell’architettura, che sembra tuttavia non abbandonarlo mai. Nella sua pittura emerge infatti il suo essere “architetto” , “quell’architetto che lo porta a raccontare un fascino industriale assolutamente unico, una moltitudine di finestre, archi, torrette, alti e bassi, cemento allo stato puro”, come racconta il curatore della mostra Federico Martinelli.

Questa sarà per Pigozzi solo l’ultima delle esposizioni che l’Associazione Quinta Parete gli ha riservato. “Spazi Interiori” segue infatti “Il segno dell’anima”, “Cantar Verona”, “La città ideale” e “Poetiche geometrie in terra veronese”, mostre che sottolineano l’impegno dell’associazione nel promuovere e valorizzare il talento di artisti veneti.

Aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 20.00 dal 5 al 29 marzo con ingresso gratuito.

Pigozzi - Cementificio