Pittura en plein air per i dieci anni de “L’arte racconta i quartieri”

Ci si può iscrivere a partire dal 13 maggio al concorso organizzato dalla Società di Belle Arti di Verona. I partecipanti dovranno realizzare un’opera all’aria aperta in una giornata sola, il prossimo 7 settembre

Dalla tela bianca all’opera conclusa, in una giornata all’aria aperta. Festeggerà così i suoi primi dieci anni il progetto “L’arte racconta i quartieri”, che il prossimo 7 settembre porterà i pittori che parteciperanno al concorso, a scegliere uno scorcio della città da dipingere all’istante. Ci si potrà iscrivere dal 13 maggio, ma prima, il 7 maggio, ci sarà un convegno in Gran Guardia, nel quale verrannò rivelati tutti i dettagli.

Il convegno in Gran Guardia si terrà a partire dalle 16.30. Martedì pomeriggio, nel corso del convegno verranno illustrate tutte le modalità per partecipare. Interverranno, inoltre, i critici d’arte Maurizio Scudiero e Nicoletta Tamanini, il pittore Davide Antolini, lo scultore Sergio Capellini e le giornaliste Simonetta Chesini e Elena Cardinali.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

L’iniziativa è organizzata dall’assessorato al Decentramento del Comune di Verona, in collaborazione con la Società di Belle Arti e con il sostegno di Fondazione Cattolica.