La sinfonia dei colori di Martino Zanetti in mostra a Verona

In esposizione dal 29 giugno al 1 settembre in Gran Guardia le opere di Martino Zanetti, conosciuto anche per essere titolare di Hausbrandt Trieste. Una mostra che ha come soggetto principale il colore

C’è la sinfonia dei colori, con peonie e distese di fiori immaginari che si mischiano, nelle opere di Martino Zanetti. Una vita artistica spezzata e collegata all’industria del caffè, con Hausbrandt Trieste 1892, di cui è titolare da cinquant’anni. Ora Zanetti torna alla sua passione iniziale, la pittura, con il colore che si erige a principale soggetto dei suoi dipinti che saranno fruibili a Verona, in Gran Guardia, dal 29 giugno al 1 settembre.

L’artista, oltre ai grandi maestri del passato, affonda le proprie radici creative nella sua storia personale di imprenditore di successo, reinterpretata sulla tela con creazioni dalla forte vitalità e realismo. Così, i colori diventano sensazioni ed emozioni cromatiche sgargianti che sprigionano energia e felicità per la vita. La pittura di Zanetti porta la mente a viaggiare con leggerezza e, al tempo stesso, riempie lo sguardo di luce.

L’esposizione dal nome “Midsummer night colours” è accessibile al pubblico con ingresso gratuito.