Julia Bornefeld in mostra alla Galleria ARTantide.com

Mostra di Julia Bornefeld a Verona

Venerdì 26 maggio inaugura la mostra “Corpo a noleggio”, personale di Julia Bornefeld.

La Galleria ARTantide.com di Verona mette in mostra delle opere sull’eterno conflitto tra anima e corpo. “Corpo a noleggio” presenta infatti il lavoro dell’artista internazionale Julia Bornefeld, che crea delle opere dove anima e corpo, sogno e realtà s’incontrano e dialogano.

La mostra, a cura di Sandro Orlandi Stagl, sarà di forte impatto: installazioni imponenti, fotografie e dipinti importanti domineranno la galleria. Al centro della sala principale una sagoma dell’Italia, realizzata con assi di legno bruciato, che rappresenta idealmente il paese come una passerella dei vari popoli, consumata dal passaggio e con un trono instabile e ancora vacante.

Le opere della Bornefeld toccano temi attuali, come l’installazione che rappresenta l’uomo contemporaneo, schiavo della carriera. I corpi raffigurati dall’artista sono corpi, per l’appunto, che sembrano presi a noleggio: corpi precari e provvisori. Il suo lavoro abbraccia tecniche eclettiche tra cui la fotografia, il dipinto e l’installazione.

L’artista tedesca, con il suo Manifesto Etico “Ambivalenze”, approfondisce il tema dell’importanza dei valori universali rispetto a quelli materiali, riflette sul rapporto fra materialismo e spiritualismo, tra interiorizzazione ed esternazione suggerendo un risvolto riflessivo profondo sull’importanza di approfondire la propria spiritualità e di insegnare a farlo anche ai nostri giovani.

Julia Bornefeld. Nasce nel 1963 a Kiel (Germany). Vive e lavora a Berlino e a Brunico. Negli anni 1984-1989 studia pittura alla Fachhochschule für Gestaltung a Kiel (Germania). Nel 1986-1987 studia all’Accademia di Belle Arti di Venezia con Emilio Vedova e all’Akademija Likovna Umjetnost di Ljubljana (Slovenia). Nel 1990 riceve il Joe and Xaver Fuhr Prize e il “Förderpreis” dello Stato del North Rhine-Westphalia (Germania), l’anno successivo riceve il Gottfried Brockmann Prize a Kiel (Germania). Nel 2006 riceve Icona all’Art Verona. Le sue opere sono state esposte in musei e gallerie europei rilevanti: dal Tiroler Landesmuseum Ferdinandeum a Innsbruck alla Galerie Michael Schultz a Berlino, dalla Galerie MarieLouise Wirth, a Zurigo alla Gallerie d’Arte Moderna Palazzo Forti, Verona.

Le opere saranno visibili dal 26 maggio fino al 29 luglio 2017 dalle 9:00 alle 18:00 dal lunedì al venerdì, mentre il sabato e la domenica su appuntamento.

Per informazioni: ARTantide.com Gallery, Via Messedaglia 7, Verona / Tel 045 8622389 / info@artantide.com – www.artantide.com