Cartoline e prezzi piccoli. L’arte secondo MyHomeGallery

Sabato 11 febbraio l’arte si farà decisamente democratica con Postcarts, che permette l’acquisto online di opere originali di artisti contemporanei, a prezzi accessibili.

MyHomeGallery con la campagna “Sono un artista vivo”, punta i riflettori sugli artisti contemporanei, avvicinandoli ad un pubblico finora escluso dai canali istituzionali dell’arte. Il progetto nasce dalla volontà di colmare il profondo distacco che separa oggi le persone dall’arte, dalla fruizione della quale una grandissima fetta di popolazione è di fatto esclusa: l’arte nelle nostre case è rappresentata quasi esclusivamente da riproduzioni, più o meno celebri, di artisti più o meno antichi, ma sempre irrimediabilmente morti.

La campagna lancio del progetto “Sono un artista vivo”, accompagnata dagli hashtag #bastariproduzioni e #soloarteoriginale, vuole ribaltare il concetto che l’arte sia interessante solamente quando l’artista smette di produrre, ma piuttosto che sia proprio quando l’artista è vivo e può entrare in relazione con il proprio pubblico che si possa davvero vivere l’arte. Il risultato è il progetto Postcarts, che avvicina le persone all’arte permettendo l’acquisto online di opere originali di artisti contemporanei, a prezzi accessibili.
Si tratta di opere 15×10 cm, un formato perfetto da collezionare o regalare, proposte in tre fasce di prezzo: 40, 90 o 180 €, in base alla tecnica e all’autore.

L’opera d’arte torna così ad essere un oggetto reale che si può acquistare semplicemente, come ogni altro oggetto del quotidiano, scegliendola on line e ricevendola a casa in un invitante packaging che diventa anche la cornice in cui appenderla ed esporla, realizzato in collaborazione con la scuola di Design Laba di Torbole (TN) e il designer Franco Poli. Ogni mese nuovi artisti saranno inseriti nel progetto, andando ad arricchire l’offerta della piattaforma e creando un’ottima occasione per i collezionisti che vogliono scoprire nuovi talenti o per le persone che intendono iniziare ad acquistare o regalare opere d’arte a prezzi accessibili. MyHomeGallery diventa dunque un nuovo canale di diffusione dell’arte contemporanea che si rivolge anche ad un pubblico non abituato a frequentare i canali istituzionali.

E perché l’arte sia fruita davvero nella sua dimensione reale e concreta MyHomeGallery.org permette di contattare l’artista, conoscerlo, visitare il suo studio o la sua casa e vivere con lei o con lui un’esperienza reale, unica e irripetibile!

Cos’è MyHomeGallery?

Si tratta di una start up innovativa riconosciuta dal Ministero dello Sviluppo Economico che applica la sharing economy all’arte e permette di entrare in contatto diretto con gli artisti.
Il movimento MyHomeGallery intende supportare la diffusione dell’arte contemporanea, facendo in modo che le persone non si accontentino di possedere copie o riproduzioni, ma opere originali. Il progetto ha suscitato grande interesse tra gli operatori di settore, ma non solo. MyHomeGallery rappresenta oggi un punto di riferimento nell’ambito della sharing economy, come progetto originale che ha saputo raccogliere artisti di altissimo livello senza dover rinunciare alla natura fortemente democratica del portale.
La partecipazione ad ArtVerona per il terzo anno consecutivo e la presenza a Sharitaly sono solo alcuni dei riconoscimenti che la start up ha raggiunto nel 2016.
Nel 2017 MyHomeGallery apre la piattaforma alla vendita di opere d’arte.