Alla scoperta di San Zeno in Oratorio con il Guide Center Verona

Domenica 7 aprile alle 14.45, nell’ambito delle iniziative culturali Scoprendo la (s)conosciutissima Verona, il Guide Center di Verona invita tutti i cittadini (e non solo)  a partecipare alla passeggiata culturale Chiesa di San Zeno in Oratorio e la Torre Abbaziale con gli affreschi raffiguranti Federico II e la sua corte.

La Basilica non ha bisogno di presentazioni: è senza dubbio uno dei simboli di Verona e una delle più belle chiese romaniche esistenti in Italia. L’intenso cromatismo è dato dall’impiego della pietra di tufo usata sola o alternata a mattoni. L’origine del primitivo nucleo di San Zeno è da ricondurre alla chiesa e al cenobio eretti nell’area cimiteriale romana e paleocristiana vicina alla Via Gallica, sorti sul luogo di sepoltura del Vescovo Zeno per conservarne la memoria e le reliquie di San Zeno, di origine africana, fu l’ottavo vescovo di Verona (362-380 circa) e convertì la città al cristianesimo.

La chiesa di San Zeno in Oratorio, conosciuta anche come chiesa di San Zenetto, è situata vicino a Castelvecchio. Se la maestosa Basilica che le sorge poco distante ne conserva l’intero corpo, questa piccola chiesa ospita la più curiosa memoria del “Vescovo Moro”, ossia il celebre sasso di fiume sul quale, secondo la tradizione, Zeno indugiava a pescare. Era, il suo, un gesto dal duplice significato: simbolico, come metafora dell’evangelizzazione, ma anche concreto, azione consueta per chi, come i Veronesi del tempo passato, viveva in stretto contatto con il fiume.

Nonostante le sfortunate vicende (crolli per il terremoto del 1117, spoliazioni al tempo di Napoleone, le devastazioni delle guide) la chiesa, a tre navate, conserva al suo interno tracce di affreschi di pregio: in particolare, una Crocifissione databile al XIV secolo e una statua policroma raffigurante san Zeno, forse opera del celebre scultore Rigino di Enrico.

Durante la visita guidata si potrà ammirare il grande affresco della parete nord della torre che rappresenta un corteo dei popoli che rendono omaggio all’imperatore Federico II. Una delle più importanti e significative testimonianze della pittura duecentesca dell’Italia settentrionale, sia per le qualità figurative sia per l’unicità del tema. Suggestiva la vista che questo luogo offre della Basilica e della sommità del campanile.

Orario: h 15.00 (con preghiera di presentarsi con 15 minuti di anticipo) davanti alla Basilica di San Zeno. Costo: adulti € 10,00 a persona, ridotto ragazzi 12-18 anni € 5,00 – 2€/pax per ingresso Basilica per i non residenti; 1€/pax per ingresso Torre.

Per informazioni e prenotazioni: Guide Center Verona – Interrato Acqua Morta 3/c, 37129 Verona, tel. 045 595047, info@guideverona.com, www.veronaguide.it.