“Accoglienza che rigenera”. Mimmo Lucano racconta l’esperienza di Riace

Si terrà martedì 5 febbraio alle 20.30 nella parrocchia di San Nicolò all’Arena il secondo incontro con il ciclo I martedì del mondo, promosso da Fondazione Nigrizia. Ospiti della serata, dal titolo Accoglienza che rigenera. L’esperienza di Riace, saranno il sindaco del paese calabrese, Mimmo Lucano, e il missionario comboniano Alex Zanotelli.

«È nato tutto in modo spontaneo quando, sospinta dal vento, una nave carica di profughi curdi è arrivata fin sulla spiaggia della frazione marina. Tutta la comunità ha soccorso e offerto accoglienza ai migranti in cerca di una terra migliore, di una vita diversa e di una vita lontana dalle violenze o dalle guerre. È lì che Riace ha cominciato a costruire e a dare vitalità a un progetto di comunità».

Racconta con queste parole, Mimmo Lucano, sindaco di Riace, un’umanità che raccoglie e accoglie, che trasforma un’inaspettata presenza migrante in opportunità per un borgo che si sta spopolando e in speranza di lavoro per chi in quel borgo vi abita e per i profughi, uomini e donne, che vi arrivano. I vecchi ruderi del centro storico, oramai abbandonati dai riacesi emigrati, vengono riadattati diventando case e botteghe per chi sbarca sulle coste calabresi. Così, la Riace che nel 2000 aveva una sola nascita e 25 decessi, oggi è abitata da 1500 calabresi e ha accolto, nel tempo, circa 600 persone in fuga, registrando un saldo di natalità positivo, proprio grazie alla presenza degli immigrati.

Per parlare della storia di Riace, della Campagna Riace riparte da cui è nata, a metà gennaio, la Fondazione È stato il vento, che si propone la ricostruzione di progetti di accoglienza e integrazione dal basso, ora che vengono meno i fondi destinati a Sprar, il ciclo di incontri I martedì del mondoavrà come ospiti il 5 febbraio Mimmo Lucano, sindaco di Riace e Alex Zanotelli, missionario comboniano.

Questo secondo appuntamento del 2019 non si terrà come di consueto in sala Africa, ma verrà ospitato, sempre alle ore 20.30, nella parrocchia di San Nicolò all’Arena in piazza San Nicolò 13. Ad allietare la serata saranno le musiche del Nardo Trio, gruppo musicale veronese composto da Dario Righetti, Cristina Ribul Moro e Roberto Baba Alberti. 

L’evento è promosso da Fondazione Nigrizia, Centro missionario diocesano, Combonifem e Cestim. Per informazioni: Fondazione Nigrizia onlus: 045.8092390/ 045.8092271; Centro Missionario diocesano: 045.8033519; Combonifem: 045.8303149; Cestim: 045.8011032.