A Nogarole Rocca la più grande necropoli del Nord Italia

Venerdì 22 febbraio alle 11:30 si terrà al Palazzo dell’ex Dogana di terra a Verona la conferenza stampa di presentazione nella necropoli preistorica scoperta a Nogarole Rocca durante le indagini di archeologia preventiva, uno dei ritrovamenti più ricchi mai rinvenuti nell’Italia settentrionale.

diffusione del campaniforme in Europa

L’incontro sarà introdotto dal Sindaco di Nogarole Rocca Paolo Tovo e al Soprintendente archeologia, belle arti e paesaggio di Verona Fabrizio Magani. I funzionari archeologi della Soprintendenza Gianni De Zuccato e Paola Salzani illustreranno le suggestive fasi della scoperta e del recupero dell’insediamento, databile fra il III e il II millennio a.C.

Il valore scientifico e culturale del rinvenimento è eccezionale. Allo stato attuale delle ricerche sembra che questo sito sia stata la più importante necropoli del Nord Italia, utilizzata con continuità tra l’età Campaniforme ( 2500 – 2200 anni a.C.) e l’antica Età del Bronzo (2200- 1600 anni d.C.)