Tratte e Compagnie di navigazione per la Sardegna

Volete partire per la Sardegna ma non sapete come arrivarci? Tranquilli, siete nel posto giusto! Infatti in questo articolo vi mostrerò le tratte e le compagnie di navigazione principali per l’isola mediterranea, cosicché possiate godervi il viaggio in tutta tranquillità e comfort. Iniziamo subito!

Compagnie di navigazione e le loro tratte principali

Ce ne sono molte in Italia che collegano la penisola con la Sardegna, per questo vi parlerò delle più importanti e considerate per l’alta qualità dei servizi che offrono sui loro traghetti per Sardegna. Vediamole insieme:

  • Moby: è la società leader nella nostra penisola per quanto riguarda i viaggi marittimi e, disponendo di 20 navi, riesce ad effettuare più di 13000 tratte l’anno. I suoi traghetti dispongono di numerose cabine, aree comuni e di gioco dedite soprattutto alle famiglie con bambini; di alta qualità sono anche i servizi della ristorazione e la reception, ovviamente aperta h/24 per qualsiasi tipo di assistenza. Con Moby è possibile raggiungere la Sardegna sia di giorno che di notte partendo da Civitavecchia, Genova, Napoli e Livorno scegliendo di sbarcare poi o ad Olbia, o a Santa Teresa di Gallura oppure a Porto Torres. Moby vuol dire viaggiare ad alta qualità;
  • Tirrenia: la società nasce nel 1936 con l’obiettivo di trasportare le persone da una parte all’altra del Mediterraneo in totale relax e, in poco tempo, subito è diventata una delle maggiori compagnie marittime in Italia; questo dato viene tuttora confermato dai numerosi servizi a bordo che Tirrenia offre, come le cabine per i passeggeri e anche per gli animali domestici, oppure le aree di divertimento come i cinema e di shopping che di certo non possono farvi annoiare. Tirrenia effettua due tratte per la Sardegna: Genova-Porto Torres e Civitavecchia-Olbia, sia d’estate che d’inverno, sia di notte che di giorno;
  • Grimaldi Lines: dal 1947 opera sul mar Mediterraneo in tutta sicurezza e tranquillità, offrendo una serie di servizi e comfort a bordo di alta qualità. Se il tempo sul traghetto sembra non passare mai di giorno, si può decidere benissimo di riempirlo dedicandosi alle attività proposte nelle aree comuni: all’interno della nave infatti sono presenti delle zone per il gioco dei bambini, centri benessere con solarium e piscine, aree di shopping, discoteche e tanto altro ancora; altrimenti, si può scegliere di viaggiare di notte, partendo da Napoli, Civitavecchia, Palermo o Savona per arrivare a Cagliari, ad Arbatax, ad Olbia o a Porto Torres.Sardinia Ferries: come dice il nome, la compagnia di navigazione in questione è dal 1981 totalmente impegnata in viaggi che vedono come destinazione la bellissima Sardegna. Anche questa società è una delle più considerate in Italia, soprattutto per ciò che offre a bordo: spazi pubblici per un totale relax o svago, cabine comodissime sia per passeggeri che per animali, wi-fi gratuito e un’alta qualità della ristorazione. Sardinia Ferries è senz’altro un’ottima opzione per chi desidera andare in Sardegna e, per la comodità dei propri clienti, la società organizza ed effettua diverse tratte con i propri traghetti: dà infatti la possibilità di partire o da Savona o da Livorno per sbarcare a Golfo Aranci.

Documenti necessari per l’imbarco sui traghetti

Per poter viaggiare con le su citate compagnie, bisogna portare con sè la carta d’imbarco, un vostro documento d’identità e i biglietti validi per il viaggio; quest’ultimi devono essere acquistati anche per gli animali che, insieme ai bambini fino ai 16 anni, pagano ad un prezzo scontato. Vediamo insieme come comprarli.

Acquistare i biglietti per viaggiare sui traghetti

Lo si può fare precedentemente sul sito di prenotazione di tutte le compagnie prima menzionate, https://www.offertetraghetti.com, basta indicare la destinazione interessata nel box delle ricerche, e poi attivare tutte le opzioni e i servizi che si vogliono usufruire a bordo del traghetto scelto. A questo punto basta procedere con l’acquisto attraverso diversi metodi di pagamento, come carta di credito o debito e Paypal. Per maggiori informazioni comunque, potete contattare anche l’assistenza delle compagnie sui contatti presenti sui loro siti.