Internet casa: famiglie sempre più connesse in Italia

computer smart working pc
New call-to-action

Le case degli italiani sono sempre più digitali. Non c’è quasi nulla tra le nostre quattro mura che non abbia un legame con il mondo virtuale: telefoni, televisori, computer, smartphone, elettrodomestici. E sono proprio questi prodotti le uniche voci di spesa che negli ultimi anni hanno continuato a crescere.

Oggi le famiglie spendono più soldi per le TV e per i dispositivi intelligenti: home speaker, smart watch. Lo scorso anno, secondo i dati Auditel, si contavano ben 93 milioni e 200.000 dispositivi connessi a Internet casa. Nel 2017 si sfiorava quota 74 milioni. In cinque anni ci sono circa 20 milioni di device connessi in più nelle nostre abitazioni. Il modo migliore per scegliere l’abbonamento ideale per la propria casa e per le rispettive esigenze è sicuramente confrontare le tariffe su comparatori online, come Segugio.it, che permette di ricevere preventivi gratuiti e personalizzati.

Quanto costa un abbonamento internet casa?

Secondo il V Rapporto Auditel Censis le famiglie che in Italia dispongono di connessione internet rappresentano il 90,4% del campione esaminato. Il 59,8% detiene un collegamento a internet tramite connessione sia fissa sia mobile.

Ma quanto costa un abbonamento internet a casa? Una ricerca di Segugio.it ci svela che gli abbonamenti senza linea telefonica fissa consentono di risparmiare fino a 34 euro in un anno rispetto a quelli con chiamate illimitate incluse. 

Al momento, infatti, sul mercato sono tre le soluzioni tariffarie tra cui scegliere

  1. connessioni internet con linea telefonica fissa e chiamate illimitate;
  2. abbonamenti internet con linea telefonica fissa e chiamate a consumo;
  3. offerte internet senza linea telefonica con connessioni wireless FWA o fibra ottica FTTH.

Queste ultime tariffe presentano un canone medio promozionale di 23,21 euro al mese. Gli abbonamenti internet con linea telefonica inclusa e chiamate illimitate hanno un canone medio di 26 euro al mese a settembre, mentre quelli che prevedono la linea telefonica ma chiamate a consumo presentano un costo di 23,54 euro al mese.

Un altro aspetto da valutare quando si sceglie un’offerta internet per casa è la durata della promozione. Il canone molto spesso ha infatti un costo più basso per i primi mesi. Dallo studio emerge in particolare che le offerte senza linea telefonica presentano un canone promozionale a tempo indeterminato nel 75% dei casi. Quota che si abbassa al 62% per le offerte con linea telefonica e fino al 72% per quelle che prevedono le chiamate illimitate.

Famiglie no digital

Sono invece 2 milioni e 300.000 i nuclei familiari, in cui vivono circa 3 milioni di persone, per lo più over 65, che non sono connessi. Parliamo di individui che hanno solo la TV tradizionale e che non possiedono nemmeno lo smartphone. Ci sono poi 500mila famiglie che possiedono una smart TV, ma non hanno né smartphone, né altri device.

Al contrario, ci sono poi le famiglie super digitali: 4 milioni e 700.000 famiglie che hanno in casa almeno una Smart TV, uno smartphone, un tablet e un computer. Questi nuclei familiari, super connessi, sono cresciuti del 54,4% negli ultimi cinque anni

Intanto il PNRR ha riservato 6,7 miliardi di euro al nostro Paese perché entro il 2026 possa essere connessa a reti di altissima velocità. Tra gli obiettivi da raggiungere anche un aumento della domanda di connettività delle fasce deboli della popolazione.